Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Avviso a tutti gli studenti

A seguito della pubblicazione della circolare del MUR che detta le procedure per l’ingresso, il soggiorno, l’immatricolazione degli studenti internazionali e il relativo riconoscimento dei titoli, per i corsi della formazione superiore in Italia (vedi link “Studiare in Italia”), si comunica quanto segue:

 

  • Gli studenti stranieri iscritti ai seguenti corsi:

– Laurea, Laurea Magistrale (biennale o a ciclo unico)

– Corsi accademici singoli

– Corsi delle Istituzioni dell’Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica (AFAM)

– Corsi delle Scuole Superiori di Mediazione Linguistica (SSML),

– Programmi di mobilità internazionale (es. Erasmus, Marco Polo e Turandot)

– Corsi erogati dagli Istituti di Specializzazione in Psicoterapia

e che siano in possesso di tutti i requisiti necessari, devono chiedere un visto di Studio Tipo D entro e non oltre il 29 novembre 2024. Le domande di visto dovranno essere presentate direttamente a questa Ambasciata dopo aver prenotato un appuntamento seguendo il seguente link  Prenot@mi.

 

  • Gli studenti iscritti ai seguenti corsi:
  • master universitari
  • dottorati
  • scuole di specializzazione, lingua e cultura italiana,
  • foundation courses
  • corsi di Specializzazione Tecnica Post-Diploma organizzati dagli Istituti Tecnici Superiori (ITS)

e che siano in possesso di tutti i requisiti necessari, possono chiedere un visto di Studio in qualunque periodo dell’anno in concomitanza con l’inizio del corso prescelto.

 

  • Gli studenti stranieri che devono sostenere prove di ammissione e/o di conoscenza della lingua italiana in periodi antecedenti il conseguimento del titolo di studio locale necessario per l’immatricolazione al corso prescelto, devono richiedere un visto di Studio Schengen tipo C per i soli giorni necessari a sostenere le predette prove di selezione (contattare il Centro visti IVAC). Una volta superate le prove ed essere rientrati nel proprio paese potranno fare richiesta di visto di Studio/Immatricolazione oppure il visto per STUDIO/post Laurea, in base alla tipologia di corso prescelto, a patto che l’Ateneo prescelto abbia validato la loro ammissione nel portale Universitaly.

 

  • Gli studenti stranieri entrati in Italia con un visto per studio/immatricolazione o studio/post Laurea e che successivamente hanno fatto la rinuncia agli studi, qualora vogliano iscriversi ad un nuovo corso, dovranno far rientro nel Paese di origine e fare richiesta di un nuovo visto per studio/immatricolazione o studio/post Laurea, non potendo usufruire del permesso di soggiorno che avevano ottenuto in relazione al corso di Laurea o post Laurea per il quale avevano effettuato la rinuncia.

 

  • Gli studenti stranieri già immatricolati presso un Ateneo italiano che abbiano sospeso temporaneamente gli studi e gli studenti stranieri regolarmente iscritti presso un Ateneo italiano che, in applicazione di accordi multilaterali di mobilità studentesca tra Atenei, abbiano frequentato corsi semestrali o annuali all’estero,  possono fare domanda di visto di Reingresso presentando il certificato di regolare iscrizione al rispettivo anno accademico (corredato dal regolare pagamento delle tasse universitarie) con l’elenco degli esami universitari sostenuti e una propria lettera motivata (possibilmente supportata da idonea documentazione) che avvalori le ragioni della sospensione degli studi o provi la frequenza di corsi presso altri Atenei come parte del percorso accademico principale.