This site uses technical, analytics and third-party cookies.
By continuing to browse, you accept the use of cookies.

Preferences cookies

A tavola con la cucina italiana: conclusa l’VIII edizione della Settimana della cucina italiana nel mondo

Anche quest’anno la Settimana della cucina italiana nel mondo (13-19 novembre 2023) si è confermata un prezioso strumento per promuovere all’estero la cultura gastronomica italiana e far conoscere a una platea sempre più ampia di consumatori il meglio che l’Italia sa offrire sul fronte della produzione agroalimentare, grazie ad un’ampia serie di iniziative organizzate dall’Ambasciata d’Italia a Pechino in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura, con l’ausilio di ICE-Agenzia e della Camera di Commercio Italiana in Cina.

A Pechino la rassegna, quest’anno dedicata al “benessere con gusto”, si è aperta con un evento dedicato al vino italiano e alle sue molteplici identità territoriali, che ha messo in luce il profondo legame che intercorre tra ogni coltivazione e il suo territorio di origine. A seguire un ricchissimo calendario di eventi che ha permesso ai consumatori cinesi di percepire il valore delle materie prime utilizzate nella cucina italiana e i punti di forza della dieta mediterranea, promotrice di stili di vita sani, equilibrati e sostenibili. Le iniziative messe in campo hanno altresì valorizzato la ricchezza e varietà dei prodotti italiani di qualità. Nel 2023, l’Italia si conferma infatti prima in Europa per numero di prodotti agroalimentari a denominazione di origine e a Indicazione Geografica riconosciuti dall’Unione Europea, con 315 prodotti agroalimentari e 526 vini protetti. Tra gli eventi organizzati: un cooking show targato Alessandro Circiello, rinomato chef italiano Presidente della Federazione Italiana Cuochi Regione Lazio; l’Italian Food Festival, iniziativa lanciata nella famosa catena di supermercati cinesi della capitale cinese “Jenny Wang”, che ha dato visibilità a una ricca varietà di prodotti tipici italiani; un evento organizzato con i Consorzi dei Vini d’Abruzzo e del formaggio Piave DOP; nonché le diverse iniziative organizzate di concerto con la rete di ristoranti italiani sul territorio. La Settimana della Cucina si è conclusa con una speciale serata presso l’Hotel St. Regis che ha valorizzato il connubio storico tra musica e cibo con un concerto del Duo composto da Giulia Rimonda e Valentina Kaufman, giovani artiste già pluripremiate a livello internazionale.

Presso le sale dell’Istituto Italiano di Cultura di Pechino è stata al contempo allestita la mostra “Gusto! Gli italiani a tavola. 1970-2050”, curata da M9 Museo del 900 di Mestre, che ha proposto una riflessione sull’evoluzione del gusto nella cucina italiana e sulla sua influenza nel mondo, ed inoltre è stata presentata l’edizione cinese del celebre libro “La scienza in cucina e l’arte del mangiar bene” di Pellegrino Artusi.

Nella cornice della Settimana della cucina italiana nel mondo è stata infine presentata l’Associazione Cuochi Italiani in Cina, Hong Kong e Macao, che consentirà di valorizzare ulteriormente la professione del cuoco all’interno del territorio della Repubblica Popolare Cinese e di promuovere iniziative che contribuiscano alla conoscenza e alla diffusione della cultura gastronomica italiana.