This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

L’ANTEPRIMA DELLA “TRAVIATA” DI VERDI NELL’AMBASCIATA D’ITALIA A PECHINO

Date:

03/19/2021


L’ANTEPRIMA DELLA “TRAVIATA” DI VERDI NELL’AMBASCIATA D’ITALIA A PECHINO

In occasione delle celebrazioni per il 120mo anniversario dalla morte dell’eterno compositore italiano, si è tenuta oggi 19 marzo a Pechino presso l’Ambasciata d’Italia a Pechino una “anteprima” dell’opera “La Traviata” che sarà messa in scena presso la più prestigiosa istituzione teatrale cinese, il National Centre for Performing Arts di Pechino, dal 5 all’11 aprile.

Alla presenza dal Presidente del NCPA, Wang Ning, l’Ambasciatore d’Italia Luca Ferrari ha ospitato in Ambasciata la soprano Zhou Xiaolin, il tenore Kou Jing, il baritono Zhang Yang e il pianista Marco Bellei, i quali hanno intrattenuto i qualificati ospiti dell’evento, alti esponenti del mondo delle arti della capitale cinese e rappresentanti della vita culturale e politica cinese, con una selezione delle più famose arie tratte dalla “Traviata”.

Messa in scena per la prima volta nel 2010, frutto di una collaborazione internazionale con la regia di Hennis Brockhous, scenografia di Benito Leonori e costumi di Giancarlo Colis, questa produzione, ambientata nelle atmosfere romantiche della Parigi ottocentesca, ha riscosso a Pechino un enorme successo e rappresenta una scelta di eccezionale valore per il ritorno sul grande palcoscenico della NCPA proprio nell’anno del 120mo anniversario Verdiano.

L’Ambasciatore Ferrari ha sottolineato “l’importanza della produzione operistica italiana che vede, nel più prestigioso centro artistico della Cina, il National Centre for Performing Arts di Pechino, un grande ritorno con un’opera immortale, la “Traviata” di Giuseppe Verdi. Il compositore-genio, in quest’anno in cui ricorrono i 120 anni dalla sua morte, -ha aggiunto l’Ambasciatore d’Italia- apre la strada alle manifestazioni culturali e artistiche italiane che verranno organizzate quest’anno in Cina, in vista dell’Anno della Cultura e del Turismo Italia-Cina 2022. In questo periodo complicato, la Traviata di Verdi non può che portarci ‘delizia al cor’”.

 

20210319 200636 resized

 

20210319 200636 resized

 


1046