Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

AGGIORNAMENTO COVID-19. MISURE DELLE AUTORITÀ MUNICIPALI DI TIANJIN E QINGDAO PER I CITTADINI STRANIERI IN ARRIVO.

Data:

23/03/2020


AGGIORNAMENTO COVID-19. MISURE DELLE AUTORITÀ MUNICIPALI DI TIANJIN E QINGDAO PER I CITTADINI STRANIERI IN ARRIVO.

Tianjin

A partire dalla mezzanotte del 18 marzo tutti i cittadini cinesi e stranieri in arrivo a Tianjin dall'estero sono tenuti a rispettare una quarantena di 14 giorni a spese proprie luoghi centralizzati indicati dalle autorità locali, dove saranno assistiti e monitorati costantemente da apposito personale medico.

Solo in alcuni specifici casi sarà concessa la quarantena presso la propria abitazione.
In caso di febbre o altri sintomi sospetti tutte le persone rientrate in città verranno trattate secondo le procedure mediche già in atto.

Per le persone in viaggio d'affari, risultate negative al test dell'acido nucleico, saranno prese misure stringenti con regolari monitoraggi delle loro condizioni di salute e limitazioni delle attività.

Per ulteriori informazioni è attiva la pagina delle Autorità locali http://fao.tj.gov.cn/newsdetail.aspx?id=5383

Qingdao

A partire dalla mezzanotte del 20 marzo tutti i cittadini cinesi e stranieri in arrivo all'aeroporto di Qingdao, e la cui destinazione finale sia la Provincia dello Shandong, sono sottoposti ad una quarantena di 14 giorni in centri appositamente designati dalle autorità a proprie spese (vedi allegato).

Tale procedura vale per tutti i cittadini cinesi e stranieri arrivati in Cina da meno di 14 per vie diverse dall'aeroporto di Qingdao e la cui destinazione finale sia la Provincia dello Shandong.
In caso di febbre o di sintomi respiratori tutte le persone in arrivo all'aeroporto di Qingdao verranno trasferite in apposite strutture ospedaliere e sottoposte a quarantena. I loro contatti più stretti verranno posti sotto osservazione medica in hotel designati per 14 giorni.

Specifiche misure sono previste per i viaggiatori di gruppo. Per coloro i quali la destinazione finale è una diversa città della Provincia dello Shandong deve essere organizzato un trasferimento da parte di personale specializzato; nel caso in cui questo trasporto non sia disponibile, è prevista una quarantena nella città di Qingdao. Gli altri passeggeri diretti verso altre Province, senza sintomi e dopo lo screening medico necessario, potranno proseguire verso la destinazione finale.

All'arrivo in aeroporto tutti i passeggeri verranno sottoposti ad uno screening medico che richiederà lunghi tempi d'attesa.


Luogo:

Pechino

Testata:

Ambasciata d'Italia nella Rep. Pop. Cinese

Autore:

Ambasciata d'Italia nella Rep. Pop. Cinese

916