Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Messaggio dell’Ambasciatore Ettore Francesco Sequi in occasione della Festa della Repubblica

Data:

02/06/2018


Messaggio dell’Ambasciatore Ettore Francesco Sequi in occasione della Festa della Repubblica

Cari Connazionali,

in questa felice e importante ricorrenza desidero rivolgere a tutti voi i miei auguri più affettuosi. Celebriamo oggi il 72mo anniversario della nascita della Repubblica italiana, fondata sugli ideali della Resistenza e dell'unità del nostro popolo, sui valori di democrazia e libertà e sull’aspirazione alla pace e alla prosperità.

Sono i pilastri fondamentali della nostra Repubblica, validi ora come allora, su cui si fonda la nostra identità e si alimenta la nostra fiducia nel futuro.

L’Italia in Cina siete innanzitutto voi e oggi è soprattutto la vostra Festa.

In questa occasione che ci unisce, condividiamo l’orgoglio di poter constatare che, grazie anche alla ricchezza e alla qualità della presenza italiana in Cina, le relazioni bilaterali tra i nostri due Paesi hanno compiuto un salto di qualità decisivo. Il ruolo del numero crescente di italiani che hanno scelto la Cina per realizzare le proprie aspirazioni professionali e personali è stato cruciale per rafforzare il rapporto tra Italia e Cina.

I prossimi dodici mesi saranno particolarmente importanti perché si avvicinano le celebrazioni del 50mo anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Cina nel 2020. Si tratta di un traguardo storico, in vista del quale abbiamo elaborato una visione strategica dei rapporti italo-cinesi che abbiamo chiamato “Road-to-50”: punteremo a un ulteriore rafforzamento degli scambi e delle visite reciproche a tutti i livelli, dopo la straordinaria sequenza del 2017. Avvieremo nuove iniziative di promozione del nostro Paese in Cina in tutti i settori, culturale, economico, commerciale, dell’innovazione scientifico-tecnologica e dell’istruzione. Continueremo a lavorare insieme come una squadra affiatata e consapevole della propria forza e della propria compattezza.

Negli ultimi anni siamo riusciti a organizzare in modo sempre più efficiente ed efficace le nostre risorse, grazie all’impegno congiunto di Istituzioni, imprese e di tutti i connazionali. Insieme abbiamo promosso e valorizzato l’immagine di un’Italia moderna ed efficiente, un’Italia 4.0, basata sul legame tra cultura e innovazione e sostenuta dal nostro impegno e dalla nostra operosità.

Sotto il profilo delle relazioni commerciali questo approccio ha già iniziato a dare i primi risultati, come ci dicono i dati del 2017: l’export italiano verso la Cina è aumentato del 22% rispetto al 2016. Continueremo a lavorare quotidianamente con Agenzia ICE e Camera di Commercio Italiana in Cina e ad avvalerci dello strumento del Business Forum Italia-Cina, che tra pochi giorni si riunirà a Dalian e Qingdao con le nostre imprese.

Ma il nostro partenariato strategico si è rafforzato anche sotto il profilo delle relazioni culturali e dei rapporti people-to-people: sempre più turisti cinesi visitano il nostro Paese; sempre più giovani italiani studiano in Cina e cinesi in Italia. Si moltiplicano gli accordi tra Università per progetti di ricerca e scambi accademici, così da rendere la Nuova Via della Seta anche una “Nuova Via della Conoscenza”.

E ancora voglio citare iniziative dal forte valore simbolico, come il lancio lo scorso febbraio del “China Seismo Electromagnetic Satellite”, progetto italo-cinese per lo studio dei terremoti dallo spazio; l’avvio del gemellaggio tra i siti UNESCO di Verona e di Hangzhou; i pattugliamenti congiunti delle forze di polizia italiane e cinesi che quest’anno toccheranno un numero ancora maggiore di città in entrambi i Paesi.

Dobbiamo proseguire su questa strada, guardando al futuro della presenza italiana in Cina con fiducia e orgoglio, forti della naturale simpatia, della considerazione e del rispetto che ci circondano anche in Cina.

Siamo consapevoli della straordinaria storia alle nostre spalle, lavoriamo con determinazione e impegno oggi e, per questo, abbiamo fiducia nel nostro futuro.

A tutti voi, i miei migliori auguri per la Festa della nostra Repubblica.


769