This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

L’AMBASCIATORE A PECHINO FERRARI AL CONSIGLIO DIRETTIVO DELLA CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA IN CINA: “AL LAVORO PER FAVORIRE IL RITORNO DEGLI IMPRENDITORI IN CINA E PER SOSTENERLI NELLA LORO ATTIVITA’ DI INTERNAZIONALIZZAZIONE CON IL PATTO PER L’EXPORT”

Date:

06/22/2020


L’AMBASCIATORE A PECHINO FERRARI AL CONSIGLIO DIRETTIVO DELLA CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA IN CINA: “AL LAVORO PER FAVORIRE IL RITORNO DEGLI IMPRENDITORI IN CINA E PER SOSTENERLI NELLA LORO ATTIVITA’ DI INTERNAZIONALIZZAZIONE CON IL PATTO PER L’EXPORT”

L’Ambasciatore d’Italia a Pechino, Luca Ferrari, ha presenziato oggi alla riunione del Consiglio Direttivo della Camera di Commercio Italiana in Cina. Nell’aprire i lavori della riunione, ha ribadito la grande importanza che si annette al volo di ritorno in Cina degli imprenditori italiani, cui Ambasciata, Consolati Generali e Camera di Commercio stanno lavorando da diverse settimane. “È un’operazione per noi assolutamente prioritaria – ha commentato l’Ambasciatore Ferrari- . L’auspicio è di realizzare un primo volo già a inizio luglio”.

L’Ambasciatore italiano ha poi condiviso con il Consiglio Direttivo della Camera le principali novità introdotte dal “Patto per l’export” da 1,4 miliardi di euro voluto dal Ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Luigi Di Maio. “Molti strumenti innovativi, dalla comunicazione strategica, all’e-commerce, alla formazione di consulenti per l’export, nonché ulteriori linee di credito, fanno del piano elaborato dalla Farnesina –ha detto l’Amb. Ferrari- la chiave di ripartenza del Sistema Paese all’estero”.


967