This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Emergenza COVID-19: informazioni per i connazionali dall'Ambasciata d'Italia a Pechino.

Date:

03/24/2020


Emergenza COVID-19: informazioni per i connazionali dall'Ambasciata d'Italia a Pechino.

kh7cmjh5

 

I PROVVEDIMENTI PER IL CONTRASTO ALLA PANDEMIA NELLA REPUBBLICA POPOLARE CINESE

A partire dal 22 gennaio 2020, data di inizio del blocco della città di Wuhan in seguito esteso pressoché all'intera provincia dello Hubei, in tutta la Cina sono state progressivamente adottate rigide misure di contrasto alla diffusione del nuovo coronavirus SARS-CoV-2, agente patogeno causa delle polmoniti virali acute denonminate COVID-19.

L'elenco dei provvedimenti includeva la chiusura dei siti di attrazione culturale e turistica, la sospensione di molti voli commerciali internazionali, la riduzione di quelli interni e in generale dei trasporti pubblici. Al fine di limitare ulteriormente gli spostamenti e le aggregazioni di persone è stata inoltre disposta la chiusura di scuole e uffici, sono state ridotte le attività di enti pubblici e privati, e parzialmente sospese anche le manifatture industriali. Varie aree metropolitane del Paese sono state isolate a seguito della crescita esponenziale dei casi di contagio. Le Autorità cinesi hanno inoltre introdotto l’obbligo dell’uso delle mascherine nei luoghi pubblici, il rilevamento della temperatura corporea all’ingresso sia di luoghi pubblici sia di aree residenziali private. Nelle principali città sono state individuate specifiche strutture ospedaliere per la cura degli infermi con diagnosi di COVID-19.

In gran parte del Paese questi provvedimenti sono stati progressivamente rimossi o attenuati a fronte del miglioramento della situazione epidemiolgica. Tuttavia, molte restrizioni sono tuttora rimaste in vigore a Wuhan e nella provincia dello Hubei, epicentro dell’epidemia, così come a Pechino e nei principali capoluoghi cinesi, in quanto destinazioni del maggior numero di ingressi dall'estero potenzialmente forieri di casi di contagio di ritorno.

Rimangono dunque complessivamente elevati i controlli e le misure di prevenzione, pur a fronte di un graduale ritorno alla normale attività in tutto il Paese.

Aggiornamenti costanti sono regolarmente disponibili sul Sito internet dell'Ambasciata in homepage e nella sezione "Notizie e Comunicati Stampa" alla pagina: https://ambpechino.esteri.it/ambasciata_pechino/it/ambasciata/news/dall_ambasciata .

SITUAZIONI NEGLI SCALI AERTOPORTUALI E PROCEDURA DI QUARANTENA PER GLI ARRIVI

Per ciò che riguarda le misure di quarantena adottate nei confronti di quanti, a partire dalla fine di gennaio, si siano mossi all’interno del territorio cinese o siano rientrati da viaggi all’estero, si prega di consultare i Siti ufficiali della rete diplomatico-consolare Italiana in Cina, costantemente aggiornati con tutte le ultime novità regolamentari:


- Ambasciata d’Italia a Pechino - https://ambpechino.esteri.it/ambasciata_pechino/it/
- Consolato Generale a Shanghai - https://consshanghai.esteri.it/consolato_shanghai/it/
- Consolato Generale a Canton - https://conscanton.esteri.it/consolato_canton/it/
- Consolato Generale a Chongqing - https://conschongqing.esteri.it/consolato_chongqing/it/
- Consolato Generale ad Hong Kong - https://conshongkong.esteri.it/consolato_hongkong/it/

Si precisa, infatti, che tali misure variano, anche sensibilmente, sulla base di decisioni adottate dalle singole Autorità locali di Province e Regioni Amministrative Speciali, risultando soggette a continua evoluzione e revisione.

Attualmente effettuano voli da e per la Cina solamente alcune compagnie aeree internazionali, assieme ad alcune cinesi, in conseguenza della progressiva e crescente interruzione dei servizi aerei da parte di numerosi operatori.
Ad oggi, risultano ancora operativi vettori quali Cathay Pacific, Ethiopian Air, Aeroflot, China Southern Airlines, Cathay Dragon, ANA, Thai Airways, All Nippon Airways, Air China, Asiana. Essi effettuano servizi di collegamento aereo da varie località della Cina.

I connazionali interessati a uscire dalla Cina possono contattare le suddette compagnie aeree per verificare l'eventuale disponibilità regolare dei voli, tenendo in conto la possibilità di frequenti e repentini variazioni nelle programmazioni degli orari di partenza e di arrivo.

Si tenga, tuttavia, conto che le Autorità cinesi hanno disposto, a partire dal 28 marzo la sospensione dell’ingresso di tutti i cittadini stranieri, anche residenti, nel Paese.
Eccezioni alla sospensione dell’ingresso nella RPC cittadini stranieri riguardano i titolari di visto diplomatico, di servizio, di cortesia e per alcuni casi particolari (membri di equipaggio aereo e navale). Possono fare domanda di visto stranieri che hanno necessità di svolgere attività di commercio, scientifiche e tecnologiche o per emergenza umanitaria.

Per tutti i dettagli del provvedimento può essere consultato il seguente sito:

https://www.fmprc.gov.cn/mfa_eng/wjbxw/t1761867.shtml?from=groupmessage&isappinstalled=0

Inoltre, Le Autorità hanno deciso di ridurre la frequenza dei voli passeggeri delle compagnie aeree che operano collegamenti con l’estero ad un massimo di una a settimana. Ogni compagnia operante non potrà collegare più di una destinazione all’estero con la Cina. Tale provvedimento, soggetto a ulteriori future restrizioni, non è applicato ai voli cargo.
Per tutti i dettagli può essere consultato il seguente sito:

http://www.caac.gov.cn/en/XWZX/202003/t20200326_201748.html?from=groupmessage&isappinstalled=0

 

SITUAZIONE DELLE FRONTIERE TERRESTRI

 

Le frontiere via terra risultano attualmente tutte chiuse. 


I PRINCIPALI PROVVEDIMENTI ADOTTATI DALL'ITALIA

Per una sintesi dei principali provvedimenti adottati dall’Italia per fronteggiare l'emergenza coronavirus, si prega di consultare l'approfondimento del Ministero degli Esteri e della Cooperazione italiana disponibile alla pagina web: https://www.esteri.it/mae/it/sala_stampa/archivionotizie/approfondimenti/2020/02/farnesina-al-lavoro-per-una-corretta-informazione-all-estero.html .

Per i cittadini italiani in rientro dall'estero e i cittadini stranieri in Italia si raccomanda inoltre di consultare le FAQ accessibili alla pagina: https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti (disponibili in lingua italiana, inglese, francese, spagnolo, tedesco e romeno).

Per aggiornamenti, seguici anche su Twitter, Facebook e Instagram

Per avere dettagli su viaggi e destinazioni, visita la pagina Viaggiare Sicuri

Per contattare le Ambasciate e i Consolati della Rete diplomatica, visita https://www.esteri.it/mae/it/ministero/laretediplomatica .

 


Location:

Pechino

Periodical:

Ambasciata d'Italia nella Rep. Pop. Cinese

Author:

Ambasciata d'Italia nella Rep. Pop. Cinese

927