This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

POLMONITE VIRALE DA CORONAVIRUS nCOV-2019. NUOVE RACCOMANDAZIONI IN MATERIA DI VIAGGI NELLA REPUBBLICA POPOLARE CINESE. ULTIMO AGGIORNAMENTO DAL SITO VIAGGIARE SICURI DELL'UNITÀ DI CRISI DELLA FARNESINA.

Date:

02/01/2020


 POLMONITE VIRALE DA CORONAVIRUS nCOV-2019. NUOVE RACCOMANDAZIONI IN MATERIA DI VIAGGI NELLA REPUBBLICA POPOLARE CINESE. ULTIMO AGGIORNAMENTO DAL SITO VIAGGIARE SICURI DELL'UNITÀ DI CRISI DELLA FARNESINA.

 

A seguito della diffusione del “nuovo coronavirus” 2019-nCoV, originatasi dalla città di Wuhan, nella provincia cinese dell’Hubei, si raccomanda di evitare tutti i viaggi nella provincia dell’Hubei.

In ragione delle misure attuate dalle Autorità locali per il contenimento del coronavirus (limitazioni alla circolazione in alcune aree del Paese, chiusura temporanea di molti uffici pubblici, sospensione delle celebrazioni per il Capodanno cinese e chiusura di alcune attrazioni turistiche, posticipo della riapertura di scuole e università), si consiglia di posticipare viaggi non necessari nel resto del Paese.

Dal 31 dicembre 2019 si continuano a registrare casi di persone affette da coronavirus in tutta la Cina continentale, nonché casi di decessi connessi al coronavirus. La grande maggioranza dei casi di infezione è stata registrata a Wuhan, ma sono state coinvolte anche altre città e province nel Paese, tra le quali Pechino, Shanghai e il Guangdong. Il 30 gennaio 2020, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato il nuovo coronavirus una Emergenza di Sanità Pubblica di Interesse Internazionale. Le autorità locali stanno adottando le necessarie misure di contenimento.

Molti uffici pubblici rimarranno chiusi fino al 2 febbraio ed è possibile che la chiusura venga prorogata. Le autorità cinesi hanno inoltre posticipato la riapertura delle scuole e di alcuni campus universitari. Casi di infezione da coronavirus sono segnalati anche al di fuori della Cina, inclusa l’Italia.

Le autorità italiane, il 30 gennaio, hanno disposto la sospensione del traffico aereo con la Repubblica Popolare Cinese, incluse le Regioni Amministrative Speciali di Hong Kong e Macao. Il provvedimento si applica anche a Taiwan.

Per informazioni sul proprio volo, prima di recarsi in aeroporto, si raccomanda di contattare direttamente la compagnia aerea o agenzia viaggi di riferimento.

Per maggiori informazioni e consigli pratici, si rimanda al Focus Coronavirus, pubblicato sulla homepage di Viaggiare Sicuri. Per informazioni relative ad Hong Kong, Macao o Taiwan, consultare la relativa Scheda.


Location:

Pechino

Periodical:

Ambasciata d'Italia nella Rep. Pop. Cinese

Author:

ViaggiareSicuri MAECI

888